SM OGGI  26.02.05

Lettera all' "Arcangelo Gabriele"

Mi permette corne semplice cittadino residente in Repubblica da quasi 20 anni, di fare qualche umile riflessione sul l'ultimo articolo deI 10 febbraio intitolato "Caso patente, ecco le prove" apparso su "San Marino Oggi . sm" e soprattutto sull'azione quasi "eroica" deI Signor Gatti per avere denunciato il fatto (articolo deI 29 gennaio a firma L. Raschi pubblicato su "Tribuna").

Scusate la mia ignoranza, ma qualcuno puo spiegare chiaramente in che modo il fatto di denunciare un Segretario di Stato che abbia "dichiarato il falso" potrebbe essere quasi considerato corne un atto di bravura e degno di ricevere la medaglia al merito?

E' un po' corne se si volesse convincere un reduce di Auschwitz, che Hitler era un brav'uomo perché une dei suoi amici affermava di averlo visto aiutare un'anziana ad attraversare la strada!

Il Signor Gatti ha fatto semplicemente il suo dovere di cittadino... niente di più!

Ma vogliamo onestamente relativizzare il "caso patente", deI quale noi abbiamo celebrato il primo anniversario dell'impegno di tutto il Consiglio Grande e Generale. (Bizzarramente questo impegno non si è proprio manifestato per un problema molto più grave corne la riapertura di un processo truccato alle spese di una persona onesta e soprattutto il sacrosanto diritto alla Revisione evocata coraggiosamente in Consiglio il 27 giugno 2003 da Ivan Foschi e condiviso da soltanto 11 consiglieri. .. su 60!)

Ma torniamo ai fatti. Il Segretario Francini avrà detto una grossa bugia, lungi da me l'intenzione di voler minimizzare il fatto, ma alla fine questa bugia, se ho capito bene, è stata detta per "aiutare" un amico, non l'ha fatto a mia conoscenza per danneggiare un cittadino qualunque sia. Gatti è stato direttamente o indirettamente danneggiato? E' stato accusato a torto in questo caso? Questa bugia ha creato qualche pregiudizio diretto a Gatti?

Allora signor Gatti, prima che vi si confonda con l' Arcangelo che ha lo stesso nome o con Padre Pio, voi stesso, quando eravate Segretario di Stato, non avete tranquillamente dichiarato il falso addirittura davanti a un intero Congresso di Stato ?.. e sicuramente per un motivo molto più grave di una "marachella" (corne l'avete voi stesso definito), corne la patente di Francini e di Podeschi?

Voi avete il coraggio scrivere nel documento pubblicato da San Marino Oggi che cito: "...rimango sconcertato del livello di arroganza della mancanza di senso dello Stato di alcuni personaggi che con la pre potenza pretendono di essere al di sopra della legge... "

Mi sembra di sognare! V oi non sareste in mezzo a questi personaggi secondo voi? Io posso tranquillamente affermare che voi avete largamente dimostrato il contrario.

Mi asterro dal commentare le ulteriori false dichiarazioni che voi avete fatto, non di fronte al Tribunale di Rimini, ma al Tribunale deI vostro stesso paese. Certamente questa volta voi non eravate più Segretario di Stato, ma queste false dichiarazioni le avete fatte ancora una volta per "aiutare un amico" o... semplicemente per salvare la vostra reputazione? Poiché è vero che per voi, Signor Gatti, la reputazione di un qualunque cittadino onesto, se non è tra i vostri amici, non vi importa per niente. Sarebbe piaciuto anche a me farvi qualche domanda pertinente corne l' avete fatta voi con Albina Vicini.

Fortunatamente per il vostro paese e contrariamente agli anni '90, non è più cosi raro trovare nel tribunale di San Marino dei magistrati integri che fanno, o almeno cercano di fare, il loro lavoro onestamente (ne ho avute recentemente la prova) e sono certo, un giorno o l'altro, che la verità verrà a galla... allora caro Signor Gatti... un po' di pudore nelle vostre azioni... i tempi cambiano con mia grande soddisfazione, e i sammarinesi onesti rialzano la testa!
(Un cittadino che il signor Gatti "non conosce"). 


Jean Marc Tierce

 

COMUNICATO STAMPA

***

San Marino 8 dicembre 2005

***

Comunico che da domani, venerdi 9 dicembre, cessero lo sciopero della fame, protesta incominciata 31 giorni fa per chiedere giustizia.La mia decisione di terminare la protesta, incominciata il 7 novembre scorso, è maturata dal fatto che le autorità francesi, tramite l'Ambasciata di Roma, mi hanno fatto pervenire oggi stesso un comunicato confidenziale che mi consente ora di interrompere serenamente 10 sciopero.

Attendo ora di essere convocato al più presto dall'autorità giudiziaria per fare valere le mie ragioni in sede di revisione, davanti a un giudice penale questa volta imparziale.

Jean Marc Tierce

     San Marino, 4 dicembre 2005  Comunicato Stampa - Rettifica
 

Sciopero della Fame: 29° giorno

***

Con la presente s'intende precisare l'informazione erronea fornita dal giomale  "LA VOCE"  il 10 dicembre 2005 ove viene riportato che la Corte di Strasburgo avrebbe condannato lo Stato della Repubblica di San Marino semplicemente per un "difetto nello svolgimento dei processo penale a carico dei signor Tierce ".

ln realtà, riportando esattamente le conclusioni della Corte Europea, lo Stato Sammarinese è stato condannato all'unanimità per due "gravi violazioni, cosi qualificate dalla Segreteria del Consiglio d'Europa e non dal sig. Tierce.

La prima violazione è riferita al fatto dell'impossibilità per il signor Tierce di essere sentito in persona dal  Giudice delle Appellazioni.

La seconda violazione, ancora più grave, è addirittura il riconoscimento da parte della Corte della mancanza di imparzialita del Tribunale della Repubblica di San Marino.

Il signor Tierce Jean Marc dichiara inoltre che presenterà istanza di revisione dei Suo processo penale appena la legge " Foschi",  approvata dal  Consiglio Grande e Generale il 1 dicembre 2005, entrerà in vigore.

Jean Marc Tierce
Synthèse 
 

Accueil Médias 04/04/2006 Forum Humour    Elettorale St-Marin.com